COLESTEROLO
Quanto ne sappiamo di lui e
come possiamo tenerlo a bada quando oltrepassa il limite?

"E’ importante l’Amore ma anche il colesterolo" 
 (Woody Allen)

Trattiamo questo argomento oggi, in modo semplice e pratico, così come lo ha spiegato il dottore a me, quando in famiglia due persone tentavano da tempo di trovare il modo migliorare per riportare i valori del colesterolo a regime fisiologico dopo aver scoperto che il suo livello aveva superato il valore massimo.

Il mio scopo più elevato da tempo, ed in modo particolare da tre anni a questa parte,  è quello di aiutare me stessa e gli altri, chiunque lo voglia veramente intendo, a migliorare la qualità della propria vita a 360° in corpo, mente e spirito.

Nello specifico, LeFoglieDellaSalute si dedica al benessere fisico e mentale delle persone, attraverso un rimedio completamente naturale tanto semplice quanto completo; per questo oggi ti condivido le mie ricerche riguardo ad uno dei più diffusi disturbi dell’era moderna: il colesterolo alto.

Dottore! (chiesi)
mi spiega in modo semplice cosa è il colesterolo?

Il COLESTEROLO viene prodotto dal nostro organismo, pertanto è anch’esso prezioso mi disse. E’ una molecola prodotta dal fegato ed ha lo scopo di andare a creare la parete delle nostre cellule, contribuisce alla formazione degli ormoni steroidei, quindi il cortisolo e gli ormoni sessuali che permettono la differenziazione uomo/donna.

Da qui capiamo che, in sé e per sé, il colesterolo non è cattivo.
Tuttavia, fino a che i valori del colesterolo rimangono dentro determinati limiti è fisiologico mentre quando i suoi livelli aumentano insorgono determinati problemi soprattutto quando il colesterolo LDL (chiamato colesterolo cattivo)  aumenta;

in questo caso va a depositarsi a livello della parete dei vasi sanguigni quindi, il colesterolo scorre attraverso il sangue che lo trasporta e quando il colesterolo LDL è troppo, precipita e si deposita sulla parete del vaso sanguigno, lo infiamma, questa infiammazione richiama le piastrine che si attaccano alle molecole di colesterolo e questo processo va a formare, lentamente nel tempo, il trombo, ovvero la placca che va ad ostruire il passaggio del sangue.


Questo è il pericolo che insorge.  Potenzialmente, quando se ne accumula una grande quantità e per troppo tempo, il colesterolo LDL può andare ad ostruire il passaggio del sangue all’interno delle vene e le arterie.


Dottore, mi spiega come agisce il nostro prodotto sul colesterolo?

Il nostro esclusivo infuso di foglie di Ulivo agisce in diversi modi:

1. agisce innanzitutto andando a fluidificare il sangue, grazie all’oleuropeina e all’idrossitirosolo. Un sangue più fluidificato è un sangue che scorre molto più rapidamente all’interno dei vasi e di conseguenza fa in modo che si depositi meno colesterolo LDL al suo interno, lo porta via scorrendo in maniera meccanica

2. l’oleuropeina va ad agire al livello del fegato. Il colesterolo, come dicevamo, viene prodotto nel fegato poi viene messo in circolo e nuovamente nel fegato viene metabolizzato e distrutto.
Quando il colesterolo LDL è troppo elevato il nostro fegato non è più in grado di riportarlo al suo interno per demolirlo, questo è anche il motivo per cui a volte insorge la dislipidemia familiare. Questo riguarda le persone che hanno una familiarità con il colesterolo alto, che non riescono a metabolizzare il colesterolo quindi continuano a produrne costantemente, seppur seguendo una sana alimentazione, senza riuscire a riprenderlo e a demolirlo.

3. ha anche un’azione antinfiammatoria, un’azione importantissima insieme all’azione antiossidante. Questa azione è importante perchè, come dicevamo, quando il colesterolo LDL si deposita sulle pareti dei nostri vasi (vene e arterie) li va ad infiammare. Andando l’infuso a sfiammare le nostre vene e arteria avremo un’aggregazione molto più lenta del colesterolo e delle piastrine.

Con queste premesse si consiglia di:

  • Controllare i valori del COLESTEROLO LDL (colesterolo cattivo) e del COLESTEROLO HDL (colesterolo buono) prima di iniziare il trattamento con l’Infuso e ripetere il controllo dopo 3 mesi e dopo 6 mesi.
  • per regolarizzare in modo più efficace i valori del colesterolo, bere l’ infuso di foglie di ulivo la sera, in quanto il nostro fegato metabolizza il colesterolo la sera; la dose minima consigliata è di 70 ml (pari ad una tazzina rasa da caffè)
  • bere l’infuso di foglie di ulivo in maniera costante e continuativa per un minimo di 4/6 mesi.

In conclusione, abbiamo capito che:

  1. il colesterolo ha una funzione importante nel nostro organismo
  2. la regolarità del colesterolo dipende dai valori del colesterolo HDL (cosiddetto cattivo) e del colesterolo HDL (cosiddetto buono) e non dal colesterolo totale
  3. il suo valore dipende in gran parte dall’alimentazione tranne nel caso di dislipidemia familiare
  4. l’infuso di foglie di ulivo agisce in più modi sul colesterolo : fluidificando il sangue, depurando il fegato, sfiammando vene e arterie, inibendo l’aggregazione delle piastrine ed il deposito del colesterolo al loro interno.

Quali benefici può trarre un soggetto che ha i valori di colesterolo HDL troppo alti rispetto al valore del colesterolo LDL grazie al nostro infuso di foglie di ulivo? 

Il nostro infuso di foglie di ulivo, attraverso l’utilizzo costante e continuativo nel tempo, va a riportare i due valori di colesterolo (HDL e LDL) ad un livello fisiologico regolare.

RACCOMANDAZIONE:
Nei soggetti ai quali è stata prescritta una cura farmacologica per abbassare il colesterolo (o per qualsiasi altro disturbo) si raccomanda di continuare la cura fino a quando non sarà il medico, con i dovuti controlli, a ridurre o sospendere i farmaci.
Il nostro infuso non deve essere considerato un sostituto del farmaco; rassicuriamo al contrario che non ha alcuna controindicazione con l’utilizzo di farmaci, anzi, aumenta la loro efficacia e soprattutto va a limitare gli effetti collaterali che purtroppo produce l’utilizzo di farmaci.
L’unico farmaco che necessita una modalità di utilizzo particolare del nostro Infuso di foglie di Ulivo riguarda i soggetti che assumono il farmaco “Cumadin” (chiedi la specifica su questo caso particolare direttamente al dott. Bucchia qui)

Dove posso trovare l’infuso?  Indicazioni dettagliate in questa pagina

Vuoi sottoporre il tuo caso individuale all’attenzione del nostro dott. Bucchia con domande specifiche?  Scrivici compilando il form a questa pagina, il dott. Bucchia ti risponderà in pochi giorni.

Buona salute!
da Sonia Guerra ed dal Team LeFoglieDellaSalute

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci sulla pagina ufficiale LeFoglieDellaSalute, puoi lasciarci un commento, iscriverti alla nostra newsletter alla sezione “Rimani in contatto” infondo a questa pagina, ricevendo gli aggiornamenti su articoli, eventi e materiali gratuiti. Puoi leggere gli altri articoli qui

© Copyright, www.lefogliedellasalute.it – Tutti i diritti riservati. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

Condivi sui Social:

Articoli correlati

Articolo

Speciale San Valentino 2019 alle Terme

Speciale💥SAN VALENTINO 2019💖 alle TERME in collaborazione con Sonia Guerra &and ti propone Speciale San Valentino alle Terme – Slovenia 15-16-17 febbraio 2019 Terme Dolenjske Toplice Periodo: 15-16-17 febbraio 2019 (3gg/2nt) (scarica e condividi la Leggi tutto

Articolo

EMORROIDI. Cosa fare!

EMORROIDI Son dolori! COSA sono La parola emorroidi deriva dal greco “haimorroides”, composta da “haima” e “rhein” che significano rispettivamente “sangue” e “scorrere”: quindi la parola vuole dire “vene da cui fluisce il sangue”. In Leggi tutto

Articolo

Ponte Immacolata 2018 alle Terme

PONTE IMMACOLATA alle TERME in collaborazione con ti propone WEEK END TERME- Slovenia 7-8-9 dicembre 2018 Terme Dolenjske Toplice Periodo: 7-8-9 dicembre 2018 (3gg/2nt) (scarica la locandina per prenotazione individuale al *CAPODANNO 2018* alle TERME Leggi tutto